I Fuori Pista Sciistici Invernali

• La Vallée Blanche è un suggestivo itinerario di Alta Montagna, che si snoda tra le aspre pareti di granito solcate dai ghiacciai millenari. Un ambiente immutato e silenzioso che permette di stabilire un rapporto unico con la montagna e la sua maestosità. Uno scenario mozzafiato che accompagna gli sciatori lungo l’imponente lingua di ghiaccio della Mer de Glace. La discesa è lunga 24 km, e la sosta nell’ampio pianoro della “Salle à manger” è molto apprezzata dagli sciatori, il punto ideale per uno spuntino, contemplare il panorama e abbronzarsi in questo solarium naturale offerto dal ghiacciaio.
• Il Ghiacciaio del Toula. Gli oltre 2000 metri di dislivello, l’ampio comprensorio e le molteplici varianti caratterizzano questo fuoripista tutto italiano, che si snoda tra i graniti e seracchi dalle sfumature pastello, adatto agli sciatori esperti che possono arrivare fino ai 2173 metri del Pavillon du Mont Fréty o, neve permettendo, fino al fondo valle.
• Il fuoripista dei Marbrées. È una discesa emozionante consigliata solo agli sciatori molto esperti. Partendo dal Col di Marbrées sci ai piedi si raggiunge la Val Ferret fino ai prati di Rochefort.
• I boschi del Pavillon. Dalla prima stazione di arrivo si ha accesso ad innumerevoli discese in neve fresca nei boschi del Mont Fréty, fino a raggiungere l’abitato di La Palud.

E per i percorsi di free ride sul Monte Bianco scarica il pdf allegato direttamente dalla Guida di free ride di Rudy Buccella (email: rudy.buccella@gmail.com) della Società delle GUIDE ALPINE DI COURMAYEUR (info@guidecourmayeur.com - tel 0165842064)